Le Creste del Baldo

Breve intro:

Trekking sul crinale del Monte Baldo, impegnativo, ma molto panoramico, lontano dalla confusione e dal sapore alpino.

Dove andiamo:

Il monte Baldo è un massiccio montuoso delle Prealpi Gardesane di altezza massima pari a 2218 m, esteso da nordest-sudovest, compreso tra le province di Trento e Verona (tra i territori comunali di San Zeno di Montagna, Avio, Caprino Veronese, Ferrara di Monte Baldo, Brentonico, Nago-Torbole, Malcesine e Brenzone), confinante a sud con la pianura padano-veneta all’altezza di Caprino Veronese, a ovest col lago di Garda, a nord con la valle che congiunge Rovereto a Nago-Torbole e a est con la Vallagarina.

Descrizione aggiuntiva:

Il nome, in epoca romana mons Polninus, deriva dal tedesco Wald, ovvero bosco, o Bald in tedesco medievale.

Il Monte Baldo è caratterizzato da una notevole individualità geografica. È costituito da una dorsale parallela al lago di Garda che si allunga per 40 km, tra il lago a ovest e la Vallagarina a est. A sud la dorsale è delimitata dalla piana di Caprino e a nord dalla valle di Loppio. Il monte Baldo raggiunge la sua altezza massima ai 2218 m di cima Valdritta, e la sua altezza minima ai 65 m sul lago di Garda con una prominenza topografica dunque di oltre 2000m.

La dorsale è costituita da una piega anticlinale con vergenza verso est. La dorsale può essere divisa in tre parti: l’anticlinale maggiore, ovvero la catena montuosa nel settore occidentale; la sinclinale di Ferrara di Monte Baldo, cioè l’altopiano centrale, che mantiene un’altezza di circa 1000 m; l’anticlinale minore a est, ovvero le creste che si affacciano sulla valle dell’Adige.

La catena maggiore è formata da due parti, il monte Baldo e il monte Altissimo, che rimane isolato. Le cime, a partire da sud, sono le Creste di Naole (1660 m), il crinale di Costabella (2062 m), il Coal Santo (2072 m), la vetta delle Buse (2154 m), cima Sascaga (2134 m), punta Telegrafo (2200 m), punta Pettorina (2191 m), cima Valdritta (2218 m), cima Val Finestra (2086 m), cima del Longino (2180 m), cima Pozzette (2128 m), Dos della Colma (1830 m) e l’Altissimo (2078 m).

La notevole presenza di rocce calcaree ha favorito molti fenomeni carsici, sono infatti visibili parecchi monoliti, conche e soprattutto doline, depressioni che si aprono verso grotte più profonde. Sono molto visibili anche sulle rocce dei solchi paralleli, dovuti alla facile erosione delle rocce carsiche da parte dell’acqua. Sono presenti inoltre diverse grotte; la più lunga è la grotta Tanella presso Torri del Benaco, di 362 m di sviluppo, e la più profonda il Bus de le Tacole, profonda 172 m. Sempre a causa del carsismo le sorgenti sono molto rare, escludendo il versante che dà sul lago di Garda, che presenta tra l’altro il fiume Aril, considerato il fiume più corto del mondo. Questo processo erosivo porta inoltre a numerose piccole frane e alla formazione di piccole piramidi di terra.

Programma:

1° giorno

  • ritrovo ore 9:30 al parcheggio seggiovia Prà Alpesina
  • escursione sul crinale del Monte Baldo lungo il sentiero CAI 651, da località Bocca Tratto Spino al Rifugio Gaetano Barana, passando per Cima delle Pozzette, Cima del Longino, forcella Valdritta, Punta Pettorina.
  • durata: 5 ore
  • dislivello: 800 m + , 400 m –
  • lunghezza. 9 km
  • pranzo: al sacco lungo il percorso
  • cena e pernottamento: in rifugio

2° giorno

  • colazione in rifugio e partenza per il trekking di rientro
  • dal rifugio si scende per sentiero CAI 652 sul crinale est fino alla strada asfaltata da dove proseguiremo lungo il sentiero delle malghe CAI 80 passando per le malghe Acquenere, Artiloncino, Trembari.
  • durata: 6 ore
  • dislivello: 230 m+ , 680m –
  • lunghezza: 9,7 Km
  • pranzo al sacco lungo il percorso

Il prezzo comprende:

  • Accompagnamento ad opera di una Guida Escursionistica
    Ambientale AI SENSI DELLA LEGGE n° 4/2013 e regolarmente iscritta ad
    AIGAE ( Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche ) +
    copertura assicurativa di legge della responsabilità civile
    professionale della guida
  • Rifugio in mezza pensione
  • Assicurazione RC + infortunio per le attività con Guida Ambientale Escursionistica
  • Spese di agenzia

Dettagli evento:

Partenza: sabato 25 settembre

Durata: 2 giorni

Difficoltà: Medio , Difficile

Dislivello totale: 1100 m D+/D-

Lunghezza totale: 19 km

Prezzo: 150 euro

Come prenotare:

  • Contatta la guida di riferimento Andrea a andrea.desanti@escursionitrekking.it o 334-1311250 e riceverai il programma dettagliato
  • Effettua il pagamento della caparra richiesta, la tua prenotazione sarà effettiva solo a pagamento ricevuto

Nota: La prenotazione con il pagamento del saldo deve essere effettuata entro e non oltre il

Come pagare:

  • versamento caparra di euro 50 entro il 22 settembre
  • Bonifico intestato a RUBIUS Viaggi
  • IBAN Rubius
  • Causale: Stakka&Go nome trekking
  • inviare copia pagamento a mail

Il trekking è effettuato con la copertura tecnica di una agenzia viaggi / tour operator come previsto dai termini di legge:

RUBIUS Viaggi srl

Via Provvidenza 101

Sarmeola di Rubano (PD)

Referenti: Michela, Loredana

Telefono: 049/0970529 e 049/0962648

Mail: info@rubiusviaggi.it

Informazioni aggiuntive:

Dettagli ritrovo: parcheggio seggiovia Prà Alpesina, https://goo.gl/maps/yotfhMUdXBTwQnw96

Percorso: primo giorno sentiero in cresta con alcuni tratti esposti e attrezzati, secondo giorno

Equipaggiamento consigliato per l’escursione:

  • scarpe da trekking leggero
  • acqua e snack secondo proprie necessità
  • occhiali da sole, crema solare, spray antizanzare

Regolamento escursione: prima di partire leggi il nostro REGOLAMENTO ESCURSIONI (link)

Disposizioni Anti-Covid19: per la tua sicurezza abbiamo scritto il VADEMECUM dell’ESCURSIONISTA valido durante il periodo di COVID (link)

I minori di 18 anni devono essere obbligatoriamente accompagnati da persona garante e responsabile.

Va segnalata alle guide ogni esigenza particolare, allergia, condizione di salute, etc.

Le guide si riservano di escludere, prima della partenza e della raccolta delle quote, chi non ritenessero idoneo per condizioni o equipaggiamento per la tutela della sicurezza della persona stessa e/o della sicurezza del gruppo.

Si chiede di avvertire il prima possibile in caso di rinuncia all’escursione.

In caso di motivata esclusione non sono previsti rimborsi di viaggi e di nessun altro tipo.

In caso di rinuncia all’escursione l’eventuale quota di partecipazione versata, anticipi compresi, sarà rimborsata.

I partecipanti sono tenuti a seguire le direttive degli accompagnatori, a non abbandonare il gruppo e il sentiero senza autorizzazione.

Condividi:

Dettagli Escursione

Partenza

25-09-2021

09:30

Luogo

Baldo

Durata

2 giorni

Distanza

19km

Dislivello

1100 m D+

Difficoltà

turistico

Prezzo

€ 150

Guida

Info & Prenotazioni

Gradi di Difficoltà

Per ogni escursione riportiamo la nostra valutazione del “grado di difficoltà”, suddivisa tra quattro.

Nell’assegnare il codice di difficoltà consideriamo i seguenti fattori:
• lunghezza del percorso
• dislivello in salita
• ore di cammino (soste escluse)
• tipo di terreno su cui si svolge il percorso

Non è necessaria alcuna esperienza; adatto a chiunque sia in buone condizioni fisiche, pur non avendo mai
praticato l'escursionismo. Sono le attività più tranquille e confortevoli.
LUNGHEZZA e DURATA: fino a 3 ore di durata. Lunghezze modeste, in media da 3 a 5 km.
DISLIVELLO e PENDENZA: dislivello minimo (fino a 200/300m) e pendenze moderate o nulle.
CONDIZIONI DEL TERRENO: buone, su strade sterrate o sentieri ben tenuti ed evidenti.

Attività senza difficoltà particolari, che non richiedono esperienza specifica ma soltanto un minimo di impegno e
una buona forma fisica.
LUNGHEZZA e DURATA: fino a 4/5 ore di durata. Lunghezze moderate, in media da 5 a 8 km.
DISLIVELLO e PENDENZA: dislivello fino a 400m.
CONDIZIONI DEL TERRENO: su buoni tracciati, potrebbero esserci tratti su terreno più sconnesso.

Percorsi che richiedono un minimo di esperienza e di allenamento.
LUNGHEZZA e DURATA: fino a 5/6 ore. Lunghezze in media da 8 a 12 km.
DISLIVELLO e PENDENZA: dislivelli fino a 700m, possibilità di pendenze più marcate.
CONDIZIONI DEL TERRENO: possibilità di tratti non sempre agevoli, con fondo sconnesso o roccioso, o con piccoli
ostacoli, guadi e ponti. Alcuni tratti possono essere fuori sentiero tracciato.

Necessaria una certa esperienza e un buon grado di allenamento, ma anche la giusta voglia di mettersi in gioco...
in cambio di grandi soddisfazioni!
LUNGHEZZA e DURATA: fino a 6/8 ore. Lunghezze in media da 12 a 16 km.
DISLIVELLO e PENDENZA: fino a 1200m con possibilità di pendenze marcate.
CONDIZIONI DEL TERRENO: possibilità di sentieri poco evidenti e con fondo molto variabile, accidentato e con
ostacoli di vario genere, possibili tratti esposti anche non protetti

Condividi:

In Evidenza

Altre Escursioni

Attualmente non ci sono eventi.